Centro Natura Vallemaggia

Home

Proiezione film-documentario

Invece che concentrarsi sulla minaccia catastrofista, mostrare quello che non funziona, che produce squilibri, quello che sta morendo, i registi Laurent e Dion usano il cinema come linguaggio universale e universalmente accessibile per mostrare le "alternative creative per un mondo diverso": alternative esistenti, possibili, sostenibili.

Cinque capitoli (agricoltura; energia; economia; democrazia; istruzione) per parlare con chiarezza ma senza inutili e semplicistiche riduzioni di complessità di tutte quelle strategie già attuate in diverse parti del mondo per riequilibrare la biosfera, superare le crisi economiche, livellare le ineguaglianze, rispettare l'ambiente tornando a essere legati a esso. E quindi, in Domani, si parla di orti urbani e agricoltura sostenibile, di permaculture, di fonti energetiche rinnovabili, di compostaggio, di città come Copenghagen nella quale il 65% dei cittadini non usa l'automobile, di revisione di un modello economico che mira alla crescita indefinita, di monete locali per ecosistemi economici complementari, di leggi della Terra e di diritti umani, di un modello educativo basato su fiducia e tolleranza e collaborazione.

Quello che colpisce è che non si tratta delle utopie di qualche piccola comunità neo-hippie, o degli arroccamenti di estremisti arrabbiati e anti-sistema, ma di possibilità concrete e reali che si applicano dalla Danimarca agli Stati Uniti, dall'India all'Islanda, dalla Francia all'isola della Réunion passando per l'Inghilterra. E che riguardano tanto i cittadini con i loro movimenti dal basso, quanto iniziative e coinvolgimenti di governi locali e nazionali.
Le parole chiave sono quelle di una sostenibilità che fa rima con sicurezza e sanità, di un rispetto delle diversità e delle autonomie senza dimenticare mai le necessità delle interdipendenze. Di un ripensamento del nostro stile di vita che, con una necessarietà filosofica prima ancora che comportamentale, porti a rivalutare i concetti di lentezza e limite e considerarli elementi positivi e propulsivi e non zavorre che frenano il progresso.
Vedetelo. E fatelo vedere ai vosti figli. Parliamone. Recenzione di Federico Gironi (www.comingsoon.it)

 

Il Centro natura Vallemaggia ha quindi ritenuto interessante organizzare una proiezione pubblica di questo film-documentario e offrire così un momento di incontro e discussione creativa e positiva verso il futuro. Non perdete questo appuntamento!

Siete tutti invitati l'11 marzo 2017 alla sala comunale di CAVERGNO

Luogo: Sala multiuso a Cavergno
Orario: 18.15 -21.15  (inizio proiezione  ore 18.30)
Per chi: adulti e ragazzi curiosi (consigliato dai 13 anni)!
Entrata gratuita
È prevista una pausa-cena con buffet canadien a metà proiezione: portate una piccola leccornia da condividere (possibilmente artigianale, locale e di stagione) con piatto e posate!
Per informazioni: Debi  077 464 06 25

Scarica il volantino


Archivio news