Centro Natura Vallemaggia

Home

Corso segaranza

Il Centro Natura Vallemaggia organizza un corso per rilanciare e valorizzare l’uso della ranza! Il corso si svolgerà sabato 29 aprile a Gordevio.

Il corso si svolgerà direttamente sul terreno e fornirà le basi per un corretto utilizzo della ranza. Verranno inoltre date indicazioni per l’acquisto e la manutenzione delle ranze.

Obiettivi del corso
Principianti: imparare a segare a ranza;
Per chi ha già una certa abilità: migliorare la propria tecnica.
Luogo: Gordevio.
Data: 29 aprile 2006.
Durata del corso: mezza giornata (dalle 14.00 alle 17.00).

Svolgimento
Introduzione generale sulla storia della ranza e sulle pratiche agricole in Vallemaggia. Parte iniziale teorica durante la quale vengono presentati i vari modelli di ranza e gli attrezzi per codaa e per merlaa la ranza; discussione su cosa si trova sul mercato e quali sono gli aspetti importanti da tener presenti al momento dell’acquisto. Uscita sul terreno per la parte pratica, aperitivo e discussione finale. Numero di partecipanti: da 5 a un massimo di 20. Per uomini e donne di età minima 14 anni. Materiale necessario: chi ha già una ranza la porti, per chi ne è sprovvisto vi saranno a disposizione ranze e accessori vari.
Costo: 25.-
Iscrizioni: entro il 22 aprile inviando una mail a info@cnvm.ch, oppure telefonando allo 091 753 27 09 (Tiziano Maddalena).

La ranza è uno dei più antichi strumenti utilizzati dall’uomo e la sua forma attuale è rimasta praticamente invariata nel corso dei secoli.
Anche in Vallemaggia, prima dell’avvento delle falciatrici meccaniche, tutti i prati erano falciati a mano.
Si trattava di centinaia di ettari situati in gran parte in montagna o addirittura in zone discoste inaccessibili alle capre (al fegn da bosc). Attualmente la ranza è stata praticamente soppiantata da rotative, falciatrici, decespugliatori e tosaerba e solo la gente di una certa età la usa ancora correttamente.

Eppure lo sfalcio a ranza presenta diversi vantaggi sia ecologici che economici:

Archivio news